Sorprende il ladro in casa ma viene colpito alla testa da quest'ultimo: ricoverato in ospedale

Ladro in fuga grazie al complice

Immagine di repertorio

Domenica pomeriggio di puro terrore, per una famiglia residente in via Busca a Carmagnola, quella appena trascorsa, 14 luglio 2019.

Un ladro, dopo aver rubato le chiavi di casa ad una donna, si è poi recato, per l'appunto, in via Busca, per razziare qualsiasi oggetto prezioso vi trovasse all'interno.

Ma non ha fatto i conti con il marito della donna, che si trovava in casa, cogliendo sul fatto il malvivente. Di qui ne è nata una colluttazione, con il "topo d'appartamento" che ha ripetutamente colpito alla testa il padrone di casa con un arnese da scasso.

Nonostante la ferita, l'uomo ha rincorso il ladro fino all'altezza di un supermercato, salvo poi perderlo di vista, dato che un complice lo ha fatto salire in auto e gli ha permesso la fuga.

Il ferito, un uomo di 30 anni, è stato portato all'ospedale San Lorenzo, dove è stato ricoverato a scopo precauzionale: anche se in osservazione, non è in pericolo di vita. 

Sul caso stanno indagando i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Sedato sull'ambulanza, si soffoca col vomito e poi muore in ospedale: inchiesta aperta

Torna su
TorinoToday è in caricamento