'Ndrangheta: le sentenze di condanna sono definitive, arrestati quattro affiliati

E uno si è costituito

immagine di repertorio

I carabinieri del reparto operativo speciale (Ros) di Torino hanno arrestato nel pomeriggio di oggi, giovedì 5 luglio 2018, Domenico e Roberto Greco e Domenico Maida, che ieri sono stati condannati in via definitiva dalla corte di Cassazione per le vicende di 'ndrangheta relative al processo San Michele. Antonio Donato, per cui anche era stata pronunciata la condanna, si è costituito in mattinata in carcere, dove sono detenute altre cinque persone per cui è stato respinto l'appello.

Altre sei persone coinvolte nell'inchiesta, avendo già scontato la loro pena, non avevano ritenuto di ricorrere per Cassazione mentre nei confronti degli altri sette imputati, condannati il 20 dicembre 2016 dal tribunale di Torino con rito ordinario deve ancora essere fissata la data di celebrazione del processo di appello.

Il processo San Michele riguarda le indagini svolte a partire dal 2011 nei confronti della ’ndrina distaccata di San Mauro Marchesato attiva in Piemonte. Dei 21 imputati che avevano optato per il rito abbreviato, sei avevano patteggiato la pena ed altri 11 erano stati condannati in primo grado. Ai nove appellanti il giudizio abbreviato era stata confermata la condanna.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Funghi, come raccoglierli in sicurezza

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Due auto e una moto si scontrano: feriti i tre conducenti, strada chiusa

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento