Madre e sorelle tenute per anni sotto scacco: arrestato 18enne violento

Le percuoteva e minacciava di morte

Immagine di repertorio

Insulti, offese, percosse e minacce di morte durate anni. Uno stato di terrore psicologico e fisico continuo subito dalle donne di una famiglia di Mirafiori della quale il figlio 18enne si proclamava capofamiglia.

Al culmine dell’ennesimo episodio violento la madre ha chiamato la polizia, ma anche all’arrivo degli agenti il giovane ha continuato a insultare la donna e le sorelle. Già gravato da precedenti contro il patrimonio, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. Il ragazzo aveva con sé anche alcuni frammenti di hashish.

Le aggressioni fisiche e verbali 

A madre e sorelle indicava come si dovevano vestire e quali dovevano essere le loro frequentazioni fino ad arrivare a controllare anche i loro profili social. Molto spesso chiedeva denaro alla madre che si sentiva costretta a consegnarglielo poiché il suo rifiuto il giovane reagiva con offese, percosse e minacce di morte. In un’occasione il ragazzo aveva anche minacciato le sorelle di sfregiarle con l’acido.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

Torna su
TorinoToday è in caricamento