Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

Un dispositivo fondamentale per avere l'abitazione sempre al sicuro

immagine di repertorio

In molte case la sicurezza è ancora affidata al classico foro all'altezza degli occhi. Ma nelle nuove abitazioni, che diventano sempre più tecnologiche, l'antico spioncino sta venendo progressivamente sostituito dalla sua versione digitale.  Questo ha una telecamera posizionata sul lato esterno ed uno schermo LCD nella parte interna che garantisce la visione grazie ad un'immagine nitida. 

E' particolarmente utile alle persone anziane o con scarsa deambulazione, che hanno difficoltà a guardare nell'occhiello. Lo spioncino digitale, infatti, permette la visione esterna anche se non ci si può alzare o se non si è particolarmente alti, per questo è adatto anche ai bambini.

Spioncino digitale: come funziona

Possiamo montare lo spiocino digitale su tutti i tipi di porte e dall'esterno assomiglia in tutto e per tutto a quello classico. Viene alimentato con batterie a litio o con la corrente. Attraverso la pressione di un pulsante, siamo in grado di vedere immediatamente il volto delle persone che si trovano dall'altra parte della porta, grazie all'attivazione dello schermo.

Queste le caratteristiche basilari a cui si aggiungono, in commercio, numerosi altri modelli capaci di scattare fotografie, zoommare ed avere una visione notturna. Particolarmente utile la versione che permette alla telecamera di effettuare riprese video.

Lo spioncino  è dotato di uno schermo ad alta risoluzione che solitamente è da 1,3 megapixel ed è associato ad uno schermo LCD da 3,5 pollici.

Oltre alla risoluzione bisogna prendere in considerazione il campo visivo. Il migliore è quello dotato di un angolo di visione in grado di vedere se all’esterno ci sono più persone e avere così il massimo della sicurezza. Quello base deve essere almeno di 110-120 gradi.

Come montare lo spioncino digitale

Di solito i modelli digitali hanno le stesse dimensioni di quelli classici, quindi basta smontare quello vecchio e posizionare quello nuovo. Montare uno spioncino non è complicato e può essere realizzato facilmente anche da chi non è abile con il fai da te.

I passaggi per montare lo spioncino sono semplici e veloci. Vediamoli insieme:

  • fissare la telecamera nella parte esterna facendo passare il filo in quella interna prima di fissarla.
  •  fissare il supporto del monitor nella parte interna. In questo caso basta un semplice nastro bioadesivo, ma per essere più sicuri potete anche utilizzare delle viti.
  •  agganciare lo schermo della telecamera al cavetto
  • fissare il monitor alla porta.

Alcuni spioncini hanno anche il collegamento wifi, quindi dopo averlo montato dovete configurarlo con l’apposita app sullo smartphone, per controllarlo anche a distanza.

A questo punto, il nostro spioncino digitale è pronto per essere usato. Avremo un dispositivo in più per garantire la sicurezza all'interno della nostra casa.

Spioncini elettronici e digitali: alcuni riferimenti e indirizzi utili a Torino e provincia

Torino Finestre e Porte
Via Issiglio 19b 10141 Torino To
0115828461

TuttoPorte snc
Indirizzo: Corso Monte Grappa, 67, 10153 Torino 
Telefono: 011 749 5699

Arredoporte - Orbassano
Indirizzo: Via S. Rocco, 26, 10043 Orbassano 
Telefono: 011 900 3103
 

Scopri gli spioncini online

Spioncino Elettronico

Spioncino Digitale

Spioncino Elettronico

Spioncino digitale con batterie

Potrebbe interessarti

  • Cantinetta del vino, come sceglierla: modelli e costi

  • Pannelli fotovoltaici: come risparmiare rispettando l'ambiente

I più letti della settimana

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Sabbia nella casa al mare: come liberarsene

  • Cantinetta del vino, come sceglierla: modelli e costi

  • Pannelli fotovoltaici: come risparmiare rispettando l'ambiente

Torna su
TorinoToday è in caricamento