Bucato splendente e profumato? Ecco come avere una lavatrice sempre pulita

Come avere una lavatrice pulita e che duri negli anni

immagini di repertorio

Una lavatrice pulita è fondamentale per avere un bucato splendente e profumato. Per evitare che germi e batteri, presenti all'interno dell'elettrodomestico, si depositino sui tessuti ed emanino cattivo odore, dobbiamo lavarla periodicamente ed evitare alcune pessime abitudini.

Una cattiva pratica che contribuisce alla proliferazione dei batteri ed alla formazione di muffa, che con il tempo potrebbe depositarsi sui vestiti, è quella di avviare la lavatrice ed alla fine del ciclo di lavaggio lasciare i vestiti al suo interno con l'oblò chiuso. 

La pulizia della lavatrice è oggettivamente un'operazione noiosa, ma facendola una volta al mese avremo un bucato impeccabile e soprattutto, ridurremo i consumi e la durata di vita dell'elettrodomestico sarà ottimizzata.

Ecco alcuni accorgimenti che vi permetteranno di sconfiggere calcare, muffe e germi ed evere una lavatrice come nuova.

1) Come pulire la guarnizione

E' la parte della lavatrice dove la muffa si forma più facilmente, dato che l'acqua tende a ristagnare nelle pieghe. Per prevenire la formazione della muffa è bene asciugarla dopo ogni bucato. Se vogliamo effettuare una pulizia più approfondita possiamo creare un composto cremoso a base di bicarbonato e limone. Strofinatelo sulle parti interessate con l'aiuto di una spazzola piccola, in modo da entrare in ogni fessura. Quando avrete eliminato la muffa, non dovrete fare altro che pulire con un panno umido e asciugare. 

2) Come pulire il filtro

Il filtro della lavatrice necessita di meno manutenzione e può essere pulito anche solo una volta all'anno. Quando procediamo con la pulizia, ricordiamoci di chiudere l'acqua e di posizionare una bacinella sotto, perchè una volta aperto è possibile che fuoriescano dell'acqua e dello sporco residuo. Per rimuovere gli ultimi residui potete passare un composto di bicarbonato e limone su tutta la superficie e potete sciacquarlo con acqua corrente.

3) Come pulire il cestello

Il calcare, a seguito dei continui lavaggi, tende a depositarsi sul cestello. Per questo, per pulirlo e disinfettarlo, fate una volta al mese una lavatrice a vuoto ad alte temperature e versate un bicchiere di aceto bianco nel cestello e nella vaschetta del detersivo. Questo prodotto naturale rimuove sia il calcare che i cattivi odori. Se avete una lavatrice particolarmente sporca, potete aggiungere del bicarbonato. Alla fine di ogni ciclo di lavaggio lasciate l'oblò aperto e fate asciugare il cestello.

4) Come eliminare i cattivi odori

Una miscela con acqua e aceto o limone è particolarmente adatta per eliminare i cattivi odori. Aiutatevi con uno spruzzino a diffondere il liquido nel cestello o nella vaschetta e rimuovete l'eccesso con una spugnetta. Per un risultato ottimale si consiglia di effettuare prima un lavaggio a vuoto a 90° mettendo all'interno della vaschetta il bicarbonato ed il limone.

Pulire casa: alcuni indirizzi e riferimenti utili a Torino e provincia:

Robertplast Casalinghi Torino
Indirizzo: Via Antonio Fontanesi, 10, 10153 Torino
Telefono: 011 337963
 

Tigotà
Indirizzo: Via Cernaia, 16, 10122 Torino
Telefono: 011 562 0282
 

Acqua & Sapone
Indirizzo: Via Francesco Demargherita, 11A, 10137 Indirizzo: Via Francesco Demargherita, 11A, 10137 Torino 
Telefono: 011 311 7964
 

Lillapois
Indirizzo: B, Corso Potenza, 155, 10149 Torino
Telefono: 011 455 1351

Prodotti online per la pulizia della lavatrice

 Acido Citrico

Prodotto pulizia lavatrici

Cura Lavatrice

Detergente anticalcare

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercato immobiliare: salgono i prezzi in Centro, in Collina il maggior ribasso

  • Usufrutto e Nuda proprietà, cosa sono

  • Cucce per cani: i requisiti fondamentali di una cuccia da esterno

  • Tante idee per lavorare da casa alla grande

  • Cambio di stagione autunno-inverno: come affrontarlo perchè non diventi un incubo

Torna su
TorinoToday è in caricamento