Quarantena, rischio invasione di formiche: come combatterle senza uscire di casa

I metodi naturali

immagine di repertorio

A Torino è ormai primavera e comincia a fare caldo. Come sempre in questo periodo aumenta il rischio invasione da parte delle formiche. Ma in questa primavera, a causa delle regole per frenare il contagio da coronavirus, dobbiamo uscire decisamente meno di prima. Meglio stare a casa e andare a fare la spesa (o farcela portare a domicilio) solo quando è strettamente indispensabile.

Non è detto che nei negozi più vicini siano sempre disponibili i dispositivi per mettere freno all' invasioni di formiche.

Qui di seguito troverete qualche rimedio naturale con cui potrete sbarazzarvi delle formiche in casa senza dover uscire apposta per comprare un insetticida.

Invasione di formiche in casa: come capire da dove arrivano?

Per prima cosa cerchiamo di capire da dove arrivano le formiche. Potremo così stuccare i "buchi" in casa, presenti magari attorno al telaio di porte e finestre.

  • Per fare una buona prevenzione:
  • puliamo le stanze, in particolare la cucina;
  •  facciamo attenzione a non lasciare briciole sul pavimento;
  •  sigilliamo bene i cibi zuccherati di cui le formiche sono particolarmente golose.

Ma, in caso di invasione, quali sono le soluzioni da adottare per allontanare le formiche da casa? Vediamo insieme alcuni rimedi naturali, che possiamo utilizzare soprattutto in cucina o se in casa vive con noi qualche animale domestico.

Invasione di formiche in casa: 4 rimedi naturali

1) Aceto e limone

Un rimedio naturale perfetto, proprio perchè le formiche non lo sopportano. All'avvicinarsi della primavera si possono lavare i pavimenti con soluzioni di aceto oppure si possono posizionare nelle zone più "strategiche" (magari sotto i mobili in cucina) batuffoli di cotone impregnati di aceto e, per un'azione più efficace, anche di qualche goccia di limone.

2) Caffè e talco

Tra le altre cose che le formiche proprio non sopportano, c'è il caffè: il caffè in polvere può essere posizionato, così come il talco, vicino ai punti di accesso, per disincentivare il passaggio.

3) Eucalipto e cajeput

In alternativa, due ingredienti che possono essere utilizzati per preparare un insetticida naturale sono l'eucalipto e il cajeput, diluiti con alcool e spruzzati.

4) Menta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma anche la menta emana un odore sgradito alle formiche: si può dunque tenere una piantina di menta (oppure foglie sbriciolate) in casa o sui davanzali. Oppure, perchè no, bustine di tè alla menta da mettere dentro o sotto i mobili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori a costo zero con il 'bonus ristrutturazione': cosa si può detrarre

  • Fioriere fai da te: originali, economiche, bellissime

  • Luce naturale in casa: 7 trucchi e segreti per vivere in ambienti luminosi

  • Giardino piccolo? 3 idee (vincenti) per arredarlo

  • Maggio, fase 2 (bis): finalmente brillano le mille tonalità dei fiori

  • Lampadine a risparmio energetico, come sceglierle in base alla stanza

Torna su
TorinoToday è in caricamento