Le rose, il fascino di un giardino pieno d'amore e passione

Maggio è il mese delle rose: diversi colori, diversi messaggi. Dalla purezza del bianco all'amore passionale del rosso

A Torino sono fiorite le rose. Fra rampicante, a terra o in vaso, probabilmente è il fiore più diffuso in città. Di tutti i colori e di mille varietà decora festosamente i giardini, i balconi e le recinzioni. E’il fiore a cui viene associata la figura della Madonna e di molte altre Sante ed anche per questo adorna il giardino di ogni Chiesa. Ma è anche simbolo di bellezza e di amore, di passione, di desiderio e di gelosia, di amicizia, di saggezza, di affetto, di fascino e di mistero. 

Delle circa 150 specie spontanee o selvatiche, 25 sono presenti in Italia,  tra  le più famose troviamo la rosa canina e la rubignosa. Gli ibridi creati dall’uomo invece, sono diverse migliaia, praticamente di ogni colore. 

La rosa è una pianta molto resistente, facile da coltivare. Sopravvive anche a basse temperature e non richiede una eccessiva manutenzione. Può essere attaccata da funghi e parassiti ma collocata correttamente e con un po’ di cura, si irrobustisce di anno in anno migliorando la fioritura.  

Quando piantare le rose

Il periodo migliore per la messa a dimora è quando la pianta è a riposo, a Torino parliamo di ottobre e novembre, prima del freddo più intenso. In vaso o a terra, la rosa deve essere comunque sistemata in un terreno fertile, adeguatamente concimato, calcareo e ben drenato, con una buona esposizione al sole per una parte della giornata, mentre una posizione ombrosa è assolutamente da evitare.

Come procedere

Prima della messa a dimora, le radici vanno liberate dall’imballaggio anche tagliando le estremità danneggiate. 
E’ utile immergere la pianta in un secchio d’acqua per una decina di minuti permettendo così alla terra di assorbirne a sufficienza, favorendo la radicazione.  L’interramento ad una profondità di almeno 5  centimetri la proteggerà da eventuali gelate. Una volta sistemata va bagnata abbondantemente.

Annaffiare abbondantemente e concimare

Le rose vanno irrigate abbondantemente, generalmente di sera, in primavera invece è preferibile al mattino. Una volta ogni due anni è bene sostenere la pianta  procedendo alla concimazione del terreno.

La Potatura

Un altro aspetto fondamentale è la potatura,  per eliminare il secco,  regolare la crescita ed  aiutare la fioritura. E’ consigliata a ottobre o novembre, quando la pianta è a riposo, tagliando poco al di sopra della gemma. La potatura per le piante più giovani deve essere corta, riducendole a circa 50 cm. Per le rose più forti invece, il taglio può mantenersi ad un’altezza intorno al metro. Dopo la potatura le piante vanno bagnate abbondantemente.

Le rose: diversi colori, diversi messaggi

La rosa nelle sue mille varianti è una splendida pianta, simbolo della grazia e della bellezza nel linguaggio dei fiori. Con ogni colore però, rappresenta un messaggio diverso:

  • Rosa arancio -  il fascino e la bellezza
  • Rosa bianca – l’innocenza, la purezza, l’amore puro e spirituale
  • Rosa blu - il mistero e la saggezza 
  • Rosa corallo: il desiderio
  • Rosa gialla: la gelosia
  • Rosa rosa: l’amicizia e l’affetto
  • Rosa rossa: la passione e l’amore 

Alcuni fiorai e centri giardino a Torino e provincia dove acquistare le rose:

Fioreria Il Filo Di Arianna

Indirizzo: Corso Traiano, 50/E, 10135 Torino TO
Telefono: 011 793 4302
 

Il Faggio Di Faggion Natalina

Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele II, 32, 10123 Torino TO
Telefono: 011 839 4578
 

Garden Center Quadrifoglio
Indirizzo: Via Pateri, 88, 10042 Nichelino TO
Telefono: 011 629 0380
 

Scultura - Fiorir Di Fiori Serafino Maria Cecilia
Indirizzo: Via Rosolino Pilo, 21, 10143 Torino TO
Telefono: 011 750 9144
 

Centro Giardini Stupinigi
Indirizzo: Via Borgaretto, 2, 10042 Nichelino TO
Telefono: 011 358 1210

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'idrocoltura, come coltivare (alla grande) con acqua e argilla

  • Norme, contratti e consigli: come affittare una casa vacanza

Torna su
TorinoToday è in caricamento