Chef in piazza Vittorio Veneto, l'aiuto per l'alberghiero di Amatrice

Piatti prelibati e stand gastronomici per due giorni nell'iniziativa di solidarietà

Un momento dell'iniziativa (foto Stefano Guidi)

Gli chef torinesi si sono schierati in piazza Vittorio Veneto per aiutare le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.  

L'occasione è stata ieri pomeriggio, sabato 15 ottobre, la dodicesima Festa nazionale dei cuochi e delle cuoche di Torino che, come nelle passate edizioni, anche quest'anno ha devoluto il ricavato a un'iniziativa di solidarietà. In quest'occasione l'incasso è andato per la ricostruzione dell’Istituto alberghiero di Amatrice, devastato dal terremoto dello scorso 24 agosto.  

Bomboloni farciti, zabaione, lavorazioni del cioccolato, dimostrazioni di intaglio su prodotti ortofrutticoli, preparazione di spaghetti all’amatriciana alla lampada, pasta al pomodoro, zuppa della marchesa e focacce sono i piatti che si sono potuti veder preparare e poi assaggiare. C'è stata infine la maxi-torta da 1.000 porzioni, distribuita al pubblico dopo l’esibizione delle majorette e del corpo musicale di Torino e la cerimonia.

Il video è di Stefano Guidi.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

La festa, che consta di spettacoli, animazione stand gastronomici, è proseguita anche per tutto oggi fino alle 19.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Al volante senza patente: fugge, provoca un incidente e prova a investire un poliziotto

Torna su
TorinoToday è in caricamento