Chef in piazza Vittorio Veneto, l'aiuto per l'alberghiero di Amatrice

Piatti prelibati e stand gastronomici per due giorni nell'iniziativa di solidarietà

Un momento dell'iniziativa (foto Stefano Guidi)

Gli chef torinesi si sono schierati in piazza Vittorio Veneto per aiutare le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.  

L'occasione è stata ieri pomeriggio, sabato 15 ottobre, la dodicesima Festa nazionale dei cuochi e delle cuoche di Torino che, come nelle passate edizioni, anche quest'anno ha devoluto il ricavato a un'iniziativa di solidarietà. In quest'occasione l'incasso è andato per la ricostruzione dell’Istituto alberghiero di Amatrice, devastato dal terremoto dello scorso 24 agosto.  

Bomboloni farciti, zabaione, lavorazioni del cioccolato, dimostrazioni di intaglio su prodotti ortofrutticoli, preparazione di spaghetti all’amatriciana alla lampada, pasta al pomodoro, zuppa della marchesa e focacce sono i piatti che si sono potuti veder preparare e poi assaggiare. C'è stata infine la maxi-torta da 1.000 porzioni, distribuita al pubblico dopo l’esibizione delle majorette e del corpo musicale di Torino e la cerimonia.

Il video è di Stefano Guidi.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La festa, che consta di spettacoli, animazione stand gastronomici, è proseguita anche per tutto oggi fino alle 19.

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento