La dieta Sirt (o del gene magro), capace di conquistare (e far dimagrire) i vip inglesi

Fino a 3,5 kg persi a settimana

Ha letteralmente conquistato i vip d'Oltremanica. SI chiama dieta Sirt o dieta del gene magro.  Questa dieta è stata messa a punto da due nutrizionisti Aidan Goggins e Glenn Matten. La dieta Sirt, che applica un principio alimentare poco privativo, parte dall'idea di stimolare il metabolismo, attivando una famiglia di geni, chiamati sirtuine.

Queste sono capaci di aumentare la capacità del corpo di bruciare i grassi. In Inghilterra, il campione olimpico di vela Ben Ainslie, il pugile Anthony Ogogo, la modella Jodie Kidd, la chef Lorraine Pascale e la cantante Adele sono rimasti entusiasti per i risultati ottenuti.

Hanno ottenuto grandi risultati con uno sforzo minimo, riuscendo a perdere ben 3,5 kg a settimana.

La Dieta Sirt o del gene magro: come funziona

Aidan Goggins e Glenn Matten spiegano tutti i segreti della loro dieta nel libro 'Sirt la dieta del gene magro'.

Prima di tutto dividono la loro dieta in 2 fasi:

  • dimagrimento
  • mantenimento

Nella prima fase, che dura sette giorni, viene chiesto di abbassare l'apporto calorico a meno di 1000 categorie per i primi 3 giorni, per poi passare a 1.500 in quelli successivi. 

E' la fase più impegnativa, dove vengono consigliati pasti più liquidi che solidi. La seconda fase, dove non ci sono limitazioni a livello calorico, suggerisce quali cibi assumere.

Dieta Sirt o del gene magro: che cosa mangiare

La dieta del gene magro, o dieta Sirt, permette di mangiare i cibi più vari. Sono molti, infatti, i cibi in cui sono presenti le sirtuine, alcuni del quali assolutamente insospettabili. Qui di seguito ne troverete alcuni:

  • fragole;
  • noci;
  • caffè;
  • peperoncino thailandese;
  • cioccolato fondente;
  • tè verde; 
  • vino rosso.

E' bene ricordare che, se i regimi alimentari universali possono darci qualche suggerimento utile, l'unica dieta perfetta è quella che ogni nutrizionista costruisce tenendo conto delle singole esigenze.
Proprio per questo è sempre meglio affidarsi ad un vero professionista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento