I "falsi amici della dieta": attenzione ai cibi che ingrassano senza destare sospetti

Sette alimenti che dovremo conoscere ed evitare

immagine di repertorio

Peccati di gola. Dolci, gelati, prelibatezze che conosciamo, che ci concediamo, a cui spesso, volenti o nolenti non resistiamo. A causa loro prendiamo peso: ma ne siamo consapevoli!

Ci sono, invece, dei cibi che sono capaci di farci lievitare, senza destare in noi nessun sospetto.

Sono i "falsi amici della dieta": da conoscere e bandire sia quando vogliamo dimagrire, sia quando vogliamo mantenere il nostro peso forma.

I "falsi amici della dieta": 7 cibi da evitare

Andiamo a conoscere meglio questi 7 alimenti che sono "falsi amici", ovvero che sembrano sani ma che invece fanno ingrassare

  • Frutta candita e disidratata: a differenza della frutta secca, alimento ottimo e super energetico, la frutta disidratata, come anche quella candita, è davvero deleteria per la linea. Infatti, il processo di essiccazione a cui è sottoposta può far aumentare la quantità di zuccheri fino a tre volte, mentre la frutta candita ha una quantità elevatissima di zuccheri e oli. Meglio quindi prediligere frutta fresca e secca.“
  • Cibi light e senza grassi: per compensare la minor quantità di grassi e dare sapore, le industrie alimentari aggiungono zuccheri, sale e additivi a questi alimenti. Secondo uno studio condotto nel Regno Unito, il 10 per cento dei cibi dietetici contiene le stesse calorie o addirittura di più di quelli normali, e il 40 per cento ha più zuccheri.“
  • Frullati: bere uno smoothie equivale a mangiare quattro o cinque porzioni di frutta con i rispettivi zuccheri, che alzano il carico glicemico.“
  • Gomme e caramelle senza zucchero: le caramelle senza zucchero sono un concentrato di dolcificanti artificiali ed edulcoranti, che risultano essere tossici nel lungo periodo.“
  • Cereali e barrette: l’accoppiata yogurt più cereali potrebbe sembrare l’opzione più sana e leggera per la colazione, ma in realtà i cereali fanno ingrassare, essendo ricchi di zuccheri, grassi idrogenati, grassi vegetali di scarsa qualità e conservanti. Per un’alternativa salutare e home made, prova questa ricetta: mescola insieme 100 gr di avena, una manciata di riso soffiato, un po’ di frutta secca mista tagliata a pezzi, 3 cucchiai di miele e 2 cucchiai di olio di semi di girasole. Spargi il composto su una teglia e inforna a 180° per una mezz’ora, mescolano un pochino il muesli dopo 15 minuti.“
  • I succhi di frutta: contengono moltissimi zuccheri, e spesso pochissima frutta. Se proprio non ne puoi fare a meno, scegli prodotti che non contengano edulcoranti e che non siano ottenuti da concentrato (che ha il doppio delle calorie del frutto non trattato!). Oppure, puoi provare a farli in casa, senza aggiungere zucchero: più economici, più saporiti e mille volte più sani!
  • La soia: spesso non è biologica, contiene OGM ed estrogeni, responsabili di squilibri ormonali che fanno ingrassare. È meglio evitare anche lo yogurt di soia, perché ricco di zuccheri aggiunti. 
     


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento