Mangiare senza ingrassare: 6 trucchi e consigli per vincere la vera sfida delle feste

Come godersi pranzi e cenoni

immagine di repertorio

A Natale vogliamo fare il pieno di regali. Ma abbiamo un desiderio altrettanto grande: goderci il cenone della Vigilia, il pranzo di Natale ed ogni imperdibile occasione culinaria durante le festività, Capodanno incluso, fino all'Epifania, senza ingrassare.

Se gli stravizi, infatti, si limitassero ai 3 appuntamenti canonici della vigilia, 24 dicembre, di Natale, 25 dicembre e di Capodanno, il 31 sera, forse avremmo qualche chance di uscirne fuori, mantenendo più o meno il peso di partenza, grazie alla capacità che ha il nostro organismo di autoregolarsi.

Se, invece, vogliamo concederci un periodo in cui a prevalere sono soltanto la tavola e l'ozio e che dura ininterrottamente da Natale all'Epifania, allora potremmo pagarla cara. In questo secondo caso rischiamo di prendere fino a 3 o 4 chili in più.

Questi saranno una vera zavorra e richiederanno molto impegno per essere smaltiti dopo le feste, soprattutto per chi è già in sovrappeso.

Cerchiamo quindi di partire bene e di non fare in modo che i buoni propositi vengano irrimediabilmente smentiti durante i pranzi e i cenoni natalizi. Ecco una lista con tutti i trucchi ed i consigli per goderci le feste senza ingrassare. 

Natale 2019: mangiare senza ingrassare, trucchi e consigli

 1) Riduciamo il carico calorico totale

Tra una festa e l'altra rimaniamo leggeri. Scegliamo alimenti sazianti, facilmente digeribili e con un basso apporto calorico.
Pane, pasta, riso, tutti rigorosamente integrali. Le verdure sono particolarmente consigliate; a cena sono perfette le vellutate e le zuppe con legumi. Per il nostro fabbisogno proteico fa benissimo del pesce magro.

2) Vietato digiunare

Può farci sorridere e forse sarebbe anche una vera sfida riuscirci. Ma è davvero importante non restare a digiuno dopo pranzi e cene di Natale. Fare 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena) mantiene attivo il metabolismo e non ci fa arrivare affamatissimi al momento della cena.

La merenda, però, deve essere sana. Puntiamo sulla semplicità: una mela, uno yogurt o un semplice tè verde.

 3) Molta acqua, alcolici con parsimonia

Brindate e festeggiate ma bevete alcolici con moderazione. Questi, infatti, contengono le calorie vuote, quelle che non apportano nessun tipo di nutriente. Qualche esempio? Un bicchiere di vino bianco (70kcal); un bicchiere di vino rosso (75 kcal); un bicchierino di amaro (314 kcal); un bicchiere di champagna 87 kcal.

Depuriamo l'organismo con acqua, tè verde, infusi o tisane senza zuccheri.

4) Lunghe passeggiate e sport invernali

Camminare fa davvero bene. Per smaltire le calorie assunte durante le feste approfittiamo del maggioor tempo libero per fare movimento. Se ne abbiamo le possibilità dedichiamoci allo sci o al pattinaggio.

5) Mangiare tutto, senza esagerare

Assaggiamo ogni pietanza, ma in porzioni giuste e 'calibrate'. Cerchiamo, quindi, di non farci tentare da quegli invitanti bis e tris che poi ci faranno accumulare i chili di troppo. Un consiglio? Concediamoci quel dolce in più che ci piace, ma evitiamo il pane

6) Non teniamo gli avanzi del cenone

Una buona azione che verrà sicuramente ricompensata. Se abbiamo avanzato molto cibo dopo il cenone possiamo regalarlo agli altri commensali o, ancora meglio, regalarlo alle associazioni umanitarie o alle parrocchie di quartiere. Eviteremo così i chili di troppo, facendo anche un bellissimo gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

Torna su
TorinoToday è in caricamento