I sindaci della prima cintura si ribellano: "Stop ai tir in collina"

Atteso un tavolo tecnico

Presto un tavolo tecnico con i sindaci della prima cintura per tentare di risolvere il problema del passaggio dei tir sulle strade della collina torinese. Tra il Chierese è il Chivassese infatti, una delle questioni che angustia di più gli amministratori è il traffico pesante: Marentino, Sciolze, Andezeno, Pino Torinese, San Mauro e Castiglione sono i comuni che più sono colpiti da questo disagio. In particolare in quest'ultimo transitano circa 50 tir al giorno, nonostante su Strada della Rezza ci sia il divieto di transito ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate dalle 7.30 alle 18.30.

Un'idea nel dimenticatoio 

Tutto potrebbe essere risolto dal progetto di viabilità alternativa della tangenziale Est che sembrava avere un futuro ma del quale oggi non si parla più. Una strada di 22 km che collegherebbe Chieri con l'autostrada Torino-Milano e la strada regionale 11, i cui lavori sono stati approvati nel 2012 ma che non sono ancora stati finanziati. Di tutto questo e di molto altro si parlerà comunque nella riunione tra sindaci che verrà convocata al più presto da Antonino Iaria, il consigliere delegato alle infrastrutture per la Città Metropolitana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento