I sindaci della prima cintura si ribellano: "Stop ai tir in collina"

Atteso un tavolo tecnico

Presto un tavolo tecnico con i sindaci della prima cintura per tentare di risolvere il problema del passaggio dei tir sulle strade della collina torinese. Tra il Chierese è il Chivassese infatti, una delle questioni che angustia di più gli amministratori è il traffico pesante: Marentino, Sciolze, Andezeno, Pino Torinese, San Mauro e Castiglione sono i comuni che più sono colpiti da questo disagio. In particolare in quest'ultimo transitano circa 50 tir al giorno, nonostante su Strada della Rezza ci sia il divieto di transito ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate dalle 7.30 alle 18.30.

Un'idea nel dimenticatoio 

Tutto potrebbe essere risolto dal progetto di viabilità alternativa della tangenziale Est che sembrava avere un futuro ma del quale oggi non si parla più. Una strada di 22 km che collegherebbe Chieri con l'autostrada Torino-Milano e la strada regionale 11, i cui lavori sono stati approvati nel 2012 ma che non sono ancora stati finanziati. Di tutto questo e di molto altro si parlerà comunque nella riunione tra sindaci che verrà convocata al più presto da Antonino Iaria, il consigliere delegato alle infrastrutture per la Città Metropolitana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento