Dipendente chiede di non lavorare di notte durante il Ramadan: trasferito

È successo a Orbassano

Chiede di non fare il turno di notte mentre osserva il Ramadan e l'azienda per cui lavora lo trasferisce. È successo a un giovane musulmano, assunto all'Eurospin di Orbassano, lo stesso che aveva già trasferito a 100 km di distanza una dipendente che si era rifiutata di lavorare il 31 dicembre.

La denuncia dell'episodio arriva da Fisascat Cisl che hanno definito "l'atto fortemente discriminatorio": il ragazzo si era presentato regolarmente al lavoro ma gli è stato impedito di entrare e ha avuto un malore. Sono intervenute anche le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento