Gtt, potenziati bus e tram durante i blocchi antismog per gli Euro 5

Il Comune pagherà il servizio

Il Comune di Torino ha chiesto a Gtt di aumentare la frequenza dei mezzi pubblici. Almeno quando le misure antismog coinvolgono, come in questi giorni, anche i veicoli diesel Euro 5. E' questa la risposta che arriva da Palazzo Civico alle critiche sui blocchi.

Il provvedimento - annunciato dall'assessore ai Trasporti della Città, Maria Lapietra e da Giovanni Foti, ad di Gtt - che vedrà l'incremento di bus e tram in particolare tra le 7 e le 9 e tra le 16.30 e le 20, costerà in tutto 1300 euro in più al giorno pagati dall'amministrazione comunale.

Verranno potenziate soprattutto le linee tramviarie 3, 9, 10, 13 e 15 e le linee di bus 30, 35, 45, 46, 49 e 77.   

Nel dettaglio

Nella fascia oraria mattutina, dalle 7 alle 9, è intensificato il servizio sulle linee tranviarie 3, 9, 10, 13 e 15.

Nella fascia oraria pomeridiana (dalle 16.30 alle 20) sono potenziate alcune linee di adduzione alle linee di forza, per agevolare il trasporto verso le zone periferiche della città e i comuni della area metropolitana. Si tratta  delle linee 30 (per Chieri), 35 (per Nichelino), 45 (per Moncalieri, Trofarello e Santena), 46 (per Mappano e Leinì), 49 (per Settimo), 77 (per Venaria) e CP1 (per Collegno e Pianezza).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento