Torna l'ora legale: ecco quando spostare le lancette dell'orologio

Un'ora di sole in più ma dormiremo un'ora in meno

L'ora legale nel 2020 entrerà in vigore nella notte fra sabato 28 e domenica 29 marzo. In tale data quindi occorrerà spostare in avanti di 60 minuti le lancette dell'orologio - l'ora consigliata sono le 2.00 - e ciò comporterà un riposo inferiore. Per una piccola parte di popolazione infatti il cambio orario porta - per qualche giorno - lievi fastidi come sonnolenza e irritabilità, ma per la maggior parte delle persone questo solitamente non provoca nessun disagio.

L'Italia dunque continua a dire sì al passaggio dall'ora solare all'ora legale. Negli ultimi anni infatti questo è uno dei temi al centro di un dibattito politico a livello europeo e da qualche tempo se ne valuta anche l'abolizione. Ma il governo Conte, a questo proposito, ha depositato a Bruxelles una richiesta formale per mantenere intatta la situazione attuale, senza variazioni. Nel nostro paese quindi è stata respinta l'abolizione del doppio orario che per il momento, resterà ancora in vigore. 

L’ora legale è una convenzione utilizzata per sfruttare il più possibile, nel periodo estivo, l’illuminazione naturale data dal sole e conseguentemente avere dei risparmi sui consumi energetici. Dal 2001 in tutti i Paesi dell’Unione europea l’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Il vento fa sobbalzare l'auto, la conducente perde il controllo: vettura finisce fuori strada

  • Raffica di vento fa crollare una porzione di muro condominiale: strada chiusa al traffico

  • La tempesta Ciara su Torino e le valli: decine di interventi dei vigili del fuoco e voli cancellati

Torna su
TorinoToday è in caricamento