"Troppe multe: basta con l'attuale sistema di spazzamento meccanizzato"

Il quartiere chiede nuove soluzioni

Le auto multate perché non rimosse durante lo spazzamento meccanizzato

Basta con le multe legate allo spazzamento meccanizzato nelle strade di Parella. A chiederlo è il comitato spontaneo Parella Sud-Ovest dopo che, negli ultimi anni e soprattutto nell'ultimo periodo, le contravvenzioni per divieto di sosta si sono moltiplicate. "Si tratta di almeno 100mila euro l'anno", sostiene il coordinatore Lorenzo Paparo.

"Siamo l’unico quartiere - aggiunge - in cui tre anni fa è stata avviata una sperimentazione che prevede il passaggio di una macchina spazzatrice in una ventina di strade". Il problema è che si tratta di una rotazione complicata per cui, un giorno al mese, tra le 8 e le 12, le auto vanno rimosse per lasciare il via libera al mezzo in una zona in cui certamente i parcheggi non abbondano.

Così di norma succede che la macchina salta il tratto dove trova auto parcheggiate e, dietro di lei, la vettura della polizia locale stacca multe a raffica. 

"Ci sono altri sistemi che puliscono altrettanto bene - aggiunge Paparo - e non ci costringono a fare questa vita. Senza pensare che alla fine la pulizia viene fatta male, anche peggio che nel resto della città, dove invece vengono usate le sweepy-jet, macchine con un braccio meccanico che passa oltre le macchine parcheggiate".

Il comitato ha lanciato un sondaggio sui social network. Hanno risposto 400 cittadini, quasi tutti contrari all'attuale sistema di spazzamento.

La replica: "Così si rimuove anche la polvere"

Il sistema di spazzamento attuale, precisano dall'Amiat, è nato per una richiesta della Circoscrizione 4, ed è stato oggetto di una comunicazione puntuale e costosa a spese della stessa azienda di igiene urbana. "Con questo spazzamento - dice il presidente Claudio Cerrato - il risultato di pulizia è notevole e rimuove anche la polvere, cosa che non si può fare con altro metodo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

Torna su
TorinoToday è in caricamento