Presidio pro-democrazia, Torino in piazza con gli ombrelli a sostegno di Hong Kong

Oggi, giovedì 29 agosto in piazza Palazzo di Città

I manifestanti con l'ombrello a Hong Kong

Torino scende in piazza a favore della democrazia, per sostenere le proteste che da tre mesi agitano la Regione Amministrativa Speciale Cinese di Hong Kong. A organizzare il presidio, in programma oggi giovedì 29 agosto alle ore 17.30 in piazza Palazzo di Città davanti al Comune di Torino, i Radicali Italiani, + Europa Torino e l'Associazione Radicale Adelaide Aglietta insieme ad altre associazioni che si battono per i diritti civili. Alla manifestazione, i partecipanti sono stati invitati a essere presenti con un ombrello, simbolo delle manifestazioni del 2014 usato per difendersi dai gas lacrimogeni della polizia. 

E le adesioni all'iniziativa sono aumentate nelle ultime ore. Non mancheranno gli esponenti del Pd, il Ps provinciale di Torino, il Coordinamento interconfessionale del Piemonte e i rappresentanti dell'associazione Marco Pannella di Torino, che sostiene le iniziative del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito. 

"Troppe volte - scrivono in una nota Mimmo Carretta e Paolo Furia del Pd - diamo per scontate cose che scontate non sono: la libertà di espressione, il bilanciamento tra poteri, il suffragio universale. Il Partito Democratico è attento a tutte le manifestazioni di promozione di questi valori connessi alla vita democratica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento