Se non ci fosse la Mole: gli “altri” 10 simboli storici di Torino

Quale sarebbe l’emblema della città se non ci fosse la Mole Antonelliana?

La Mole Antonelliana è un edificio di neanche 200 anni, la cui costruzione è iniziata nel 1863 per terminare nel 1889. Eppure nessuno può negare che la Mole sia il monumento, il luogo simbolo di tutta la città di Torino, tanto da finire stampata ovunque da decenni, comprese le monete da due centesimi di euro.

In una città dalla storia millenaria come Torino, però, è almeno insolito che il posto più iconico sia relativamente “recente”. Il Colosseo di Roma, ad esempio, ha duemila anni, ma anche senza scomodare la Città Eterna basta pensare al Duomo di Milano, alla Torre di Pisa, al Ponte Vecchio di Firenze, alla Basilica di San Marco a Venezia, o al Maschio Angioino di Napoli (per non parlare del Vesuvio).
 

Abbiamo quindi deciso di fare una “antologia” con altri dieci (più un extra) edifici, monumenti e luoghi simbolici della storia e dell’immagine di Torino. Ognuno può scegliere il proprio “luogo del cuore” tra i dieci selezionati (più uno “extra”) o proporne altri, e provare a immaginare come si rappresenterebbe la nostra città, se non ci fosse l’ormai “classica” Mole Antonelliana


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento