Cioccolato e alta moda, Armani si affida al maestro torinese Guido Gobino

La novità

A Torino i dolci, e in particolare il cioccolato, sono un argomento preso molto sul serio già da secoli. Da quest'anno, però, l'eccellenza dolciaria artigianale piemontese approda addirittura nell'altissima moda, grazie all'accordo tra un mostro sacro come Armani e un maestro torinese come Guido Gobino. Il Gruppo Armani, infatti, ha da poco ufficializzato un accordo di licenza pluriennale con Guido Gobino, leader italiano del cioccolato artigianale. Dopo la collaborazione con la storica azienda Venchi, iniziata nel 2010, si rafforza il sodalizio con Torino grazie a Guido Gobino, che produrrà e distribuirà in tutto il mondo i prodotti Armani/Dolci.

La linea, battezzata Armani/Dolci by Guido Gobino, è stata voluta da Giorgio Armani in persona, che infatti spiega: “Sono lieto di questa nuova collaborazione, naturale conseguenza dell’incontro tra il desiderio di offrire ai miei clienti un prodotto Armani/Dolci di altissimo livello e la raffinatezza del cioccolato artigianale di Guido Gobino, riconosciuto nel mondo per la qualità e per l’innovazione nel rispetto della tradizione”.

Coniugando il codice di stile e raffinatezza tipico di Armani con la filosofia di prodotto del laboratorio torinese, Armani/Dolci conferma così la sua identità di marchio di altissima qualità, offrendo una più selezionata gamma di prodotti.

Laboratorio_Guido Gobino-2

Il processo artigianale che assicura la lavorazione dei prodotti in tutte le sue fasi, dall’ingrediente al prodotto finito, garantisce l’eccezionalità del cioccolato di Gobino, nato oltre 50 anni fa a Torino nella storica azienda di famiglia e ora presente in oltre 24 Paesi nel mondo.

“È per me un onore collaborare con Giorgio Armani, riconosciuto a livello internazionale per il suo prestigio. Realizzare le collezioni Armani/Dolci permetterà di crescere e affrontare nuove sfide mantenendo invariato il nostro DNA e conciliando la tradizione dei nostri prodotti con la nostra consolidata qualità artigianale. Continuerà la nostra ricerca di nuove esperienze di gusto e frontiere sensoriali del made in Italy” ha commentato Guido Gobino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • ma chi se lo i....a Gobino? rivoglio la Famiglia #Peyrano, al completo!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Disavventura per due squadre di calcio torinesi: 26 giovanissimi giocatori restano intossicati

  • Incidenti stradali

    Auto contro moto sulla provinciale: morti centauro e automobilista, ferita una ragazza

  • Incidenti stradali

    Moto tampona auto in tangenziale: il centauro guidava ubriaco, denunciato

  • Meteo

    In arrivo la 'pioggia rossa': non lavate le vostre auto, potreste ritrovarle piene di sabbia

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla provinciale: morti centauro e automobilista, ferita una ragazza

  • Malore alla guida, conducente morto nonostante i tentativi di rianimazione

  • Mendicante muore mentre chiede l'elemosina: ucciso da un malore

  • Non si presenta al lavoro e il datore lancia l’allarme: uomo soccorso in casa

  • Lite fuori dalla pasticceria, due donne si prendono a botte e finiscono in ospedale

  • Esplosione in un'abitazione: morta una donna di 100 anni

Torna su
TorinoToday è in caricamento