Le vetture del MAUTO sulla pista del Lingotto per CR7: il campione "stregato" dal made in Turin

Le foto

Foto di Frederico Martins

Torino e la sua storia moderna protagonisti di un set fotografico di moda dalla risonanza mondiale: Cristiano Ronaldo ha scelto alcuni preziosi veicoli del Museo dell'Automobile di Torino per la campagna di comunicazione “Playfectionism”, la nuova collezione autunno/inverno del suo marchio CR7, e la pista del Lingotto come location del set. Ieri gli scatti del servizio fotografico sono stati pubblicati sul profilo della linea di abbigliamento lanciata dal fuoriclasse portoghese della Juventus, oltre che su quelli del museo.

Un mito di oggi tra i miti di ieri: per la campagna di comunicazione della collezione della sua linea di abbigliamento, calzature e accessori, Cristiano Ronaldo – grande appassionato di automobili – ha scelto alcuni dei meravigliosi veicoli della collezione del MAUTO: il Tarf, macchina da record con carrozzeria “bisiluro” progettata e guidata dall’ingegnere Piero Taruffi, conquistò ben 22 record internazionali di velocità tra il 1948 e il 1957; l'Alfa Romeo Disco Volante, vettura sportiva costruita in esemplare unico nel 1952; la Fiat Turbina, prototipo sperimentale di vettura azionata da turbomotore a gas, presentato dalla Fiat nell’aprile del 1954; infine la Gilera Grand Prix, motocicletta da corsa del 1952.

FRD_Look 12_1767_196226-Editar-2

Le tre automobili protagoniste dello shooting per il brand CR7CRISTIANORONALDO sono visibili nel percorso espositivo del museo, mentre la motocicletta si trova nell’Open Garage, spazio visitabile su prenotazione. Il servizio fotografico si è svolto lo scorso maggio al Lingotto, uno dei simboli - insieme proprio al MAUTO - della vocazione automobilistica che contraddistingue Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

  • Coronavirus Piemonte: 403 deceduti risultati positivi al virus, oggi morti anche due operatori sanitari

Torna su
TorinoToday è in caricamento