Da ottobre, corsi di lingua italiana e laboratori di cittadinanza gratuiti per donne immigrate

Presente sempre una mediatrice culturale madrelingua araba

Si chiama "Torino la mia città" il progetto che verrà attivato come ogni anno, dall'autunno, nelle circoscrizioni con più presenza di donne migranti per aiutarle a integrarsi attraverso la conoscenza della lingua italiana. Si tratta di un'iniziativa di Mondi in Città Onlus che si svolgerà in particolare nelle Circoscrizioni 4, 6, 7 e 8 rispettivamente presso la Cartiera di via Fossano, la Biblioteca Primo Levi e il Salone polivalente di via Leoncavallo, la sede Asai di via Genè e l'oratorio Santa Monica di via Vado. 

Le attività prenderanno il via a ottobre, saranno gratuite e di formazione linguistica ed educazione alla cittadinanza; verranno organizzate in due giorni alla settimana per tre ore consecutive - su un totale di 198 ore annuali - e il programma verterà sull'alfabetizzazione in lingua italiana, educazione civica, aritmetica e ancora diritto di famiglia, preparazione al lavoro, scuola, legislazione dell'immigrazione ed educazione.

E non mancheranno le occasioni per visitare musei e luoghi storici e artistici di Torino. Alla fine dell'anno chi avrà partecipato potrà sostenere l'esame in lingua italiana A2 o quello di scuola superiore di primo grado. Le lezioni saranno sostenute da insegnanti donne volontarie, formate sulla cultura nord africana o da tirocinanti dell'Università di Torino. Saranno presenti sul posto mediatrici culturali e animatrici in madrelingua araba affinchè le mamme possano portarsi dietro i figli in età prescolare. Per informazioni su iscrizione e orari: info@mondincitta.it; 0115623285.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Sedato sull'ambulanza, si soffoca col vomito e poi muore in ospedale: inchiesta aperta

Torna su
TorinoToday è in caricamento