Olimpiadi 2026, la protesta: il comitato del No brucia il dossier di candidatura

Si parte dall'ex Moi

Il 10 luglio dal Coni se ne saprà di più a proposito della possibile candidatura di Torino alle Olimpiadi Invernali 2026. Intanto il giorno prima, alle 18, il CoNo, il Coordinamento che si oppone all'idea dei Giochi bis in città, , non metterà in scena una protesta del tutto singolare. Con una "cerimonia dì chiusura di Torino 2026" davanti allo stadio del Grande Torino, dove c'è il braciere di Torino 2006, verranno bruciate le 177 pagine del dossier presentato al Coni nei giorni scorsi.

La protesta - "Debito lives here" si legge sulla locandina - partirà dall'ex Moi, le palazzine del villaggio olimpico, proprio per voler evidenziare uno dei simboli delle Olimpiadi del 2006, di ciò che non ha funzionato.  L'Iniziativa del CoNo è stata diffusa su Facebook: "Fuoco per bruciare la speculazione, la mancanza di democrazia, la mistificazione e la manipolazione che incombono su Torino a causa di una scelta voluta dall'amministrazione comunale. Una cerimonia  - si legge - simbolica e pacifica, per dire a tutta Italia che Torino è contraria a queste maxi speculazioni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • ridicoli ..., gente ottusa che non da voce al territorio, solo demagogia dannosa per tutti fortunatamente e una ruota ché gira alle prossime elezioni comunali ne uscirete malissimo...

  • Perché non danno fuoco all'ex mi?

  • altri buffoni

  • Sempre contrari a tutto se fosse per loro saremmo ancora nel medioevo . Notav notang notav ecc

  • Idioti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione nel capannone: uomo ustionato in modo grave

  • Incidenti stradali

    Fuori strada con la bicicletta: atterrato elisoccorso, è grave in ospedale

  • Incidenti stradali

    Bimba nata dopo l'incidente: ore decisive, piccoli miglioramenti 

  • Cronaca

    La friggitrice prende fuoco, il fumo invade la pizzeria: paura clienti e personale

I più letti della settimana

  • Più 42 nuovi negozi e 600 addetti: Settimo Cielo è il parco commerciale più grande d’Italia

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Investita all'ultimo mese di gravidanza: caccia al pirata della strada. Poi parto miracoloso in ospedale

  • Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Brutto incidente in tangenziale: ragazza in ospedale, traffico paralizzato

Torna su
TorinoToday è in caricamento