← Tutte le segnalazioni

Conferenza “Codice Rosso – Violenza di genere“, nella sala del Consiglio della Regione Piemonte

Redazione

 Si è svolta il 20 febbraio presso il Palazzo Lascaris, nella suggestiva sala del Consiglio della Regione Piemonte, la conferenza “Codice Rosso – Violenza di genere“, fortemente voluta dal dott. Pierluigi Capra, segretario generale regionale Sim Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, e da Rocco Roberto Mennuti, segretario regionale del SAP della Polizia di Stato, che ha visto il coinvolgimento della società civile rappresentata da magistrati, forze dell’ordine, avvocati, psicoterapeuti, giornalisti, rappresentanti politici locali e cittadini, chiundendo per la prima volta tutti assieme il cerchio circa la violenza di genere.

Un evento tutto esaurito con 155 presenti ad ascoltare i relatori: dott. Marco Sanini, sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Torino; Avv. Maurizio Cardona, Presidente dell’associazione nazionale dei divorzisti italiani; d.ssa Francesca Di Summa, Direttore della scuola Adleriana di Psicoterapia di Torino; Avv. Silvia Lorenzino, Vice Presidente del centro antiviolenza onlus E.M.M.A.; d.ssa Elisa Sola, giornalista de La Stampa nella veste di moderatrice. Hanno partecipato tra il pubblico anche il Vice Questore Aggiunto Fulvia Morsaniga in rappresentanza del Questore di Torino, il consigliere Gianluca Gavazza in rappresentanza del Presidente del Consiglio Regionale.

Un evento molto apprezzato dal pubblico, che ha potuto interagire con i relatori avanzando domande ed ottenendo importantissime risposte, nonché di altissima valenza poiché contava come formazione per la Polizia i cui appartenenti che hanno partecipato con entusiasmo. Il segretario generale regionale Pierluigi Capra invita tutti i colleghi a prendere parte numerosi alla conferenza del 26 p.v. “Suicidi con le stellette, stress e rischio suicidiario nelle Forze dell’Ordine”, sempre presso il Palazzo Lascaris. Un ringraziamento alla Regione Piemonte che ha compreso l’importanza dell’avvenimento ed ha messo a disposizione la sala per la riuscita manifestazione

SIM Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • ho vissuto personalmente, sulla mia pelle, la violenza in ogni sua forma...da quella familiare a quella scolastica, fino a quella di strada.. posso affermare che ne sono uscito distrutto. quale conseguenza ho avuto un periodo di dipendenza da sostanze e oggi sono in cura psicofarmacologica a titolo cronico. oggi l'unica cosa che spero,è quella di non rinascere mai più,in questo mondo di ipocriti, finito e fallito.

  • Il dottor Marco Sanini, di cui si parla nell'articolo, ben sapendo che io sono vittima di innumerevoli violenze domestiche (mi venivano anche messi psicofarmaci di nascosto nel cibo, fatto documentato), con cui mi è stata distrutta irreparabilmente la salute, invece di tutelarmi mi richiede dal 2013 continue perizie psichiatriche, delle quali a tuttora non mi è dato di conoscere l'esito. Bel rappresentante delle Fasce Deboli!

Segnalazioni popolari

Torna su
TorinoToday è in caricamento