Gli “Angeli della strada” tornano tra i passeggeri, per contrastare la microcriminalità

Sui mezzi della linea Gtt “69”

Immagine di repertorio

Con la ripresa dell’anno scolastico coincide il rinnovo della convenzione tra il Comune di Borgaro e l’associazione “City Angels” di Torino, gli ormai famosissimi volontari che ogni giorno prestano servizio tra Torino ed area metropolitana.

Anche quest’anno riparte, quindi, il “Progetto Sicurezza” da lunedì 10 settembre. La convenzione sarà in vigore fino a giugno del 2019, per un investimento di 15mila euro, lo stesso dell’anno precedente.

“Siamo orgogliosi di aver rinnovato questa convenzione - commenta il Sindaco Claudio Gambino - che in questi anni ha portato molti frutti, visto che sono nettamente diminuiti gli episodi di microcriminalità o di semplice fastidio verso studenti, donne e persone anziane a bordo dei mezzi di Gtt che collegano la nostra cittadina con Torino. Abbiamo mantenuto la stessa fascia oraria di intervento, perché era quella in cui erano stati segnalati più problemi nel corso di questi anni”. 

Il compito dei City Angels è quello di monitorare e segnalare alle forze dell’ordine - in primis carabinieri, polizia e municipale - eventuali episodi strani o particolari e le problematiche degli stessi utenti.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento