Il pianoforte è il suo sogno: 14enne si fa bocciare per frequentare la sezione musicale

A Chivasso

Il suo sogno è suonare il pianoforte e quando ha scoperto che dall'anno prossimo sarà attiva, nel suo stesso istituto scolastico, una sezione musicale, ha deciso di farsi bocciare per seguire il nuovo indirizzo. Daniela, 14 anni, frequenta a Chivasso il Newton, a indirizzo scientifico, si è avvicinata alla musica un anno fa e, particolarmente dotata - a dirlo i suoi stessi insegnanti -, lo scorso novembre è venuta a conoscenza di questa novità che influirà sul suo percorso di studi e inevitabilmente sulla sua vita. Daniela ha già effettuato il testo di ingresso alla nuova sezione, ottenendo il punteggio più alto fra gli altri ragazzi.

Impossibile il ritiro

Ma la ragazza, avendo solo 14 anni, non può al momento ritirarsi da scuola, nonostante i genitori abbiano scritto al Ministero dell'Istruzione, senza ottenere la risposta che attendevano. Quindi, dopo aver superato indenne il primo quadrimestre, da diversi mesi, è costretta a sedere nel solito banco e, d'accordo con lo staff scolastico, a rispondere "non lo so, non mi ricordo" alle domande dei professori. L'obiettivo infatti, diversamente dai suoi compagni, è ottenere una sfilza di insufficienze che causi la sua bocciatura. Una situazione logorante per una studentessa che a scuola non ha mai avuto particolari problemi ma che oggi, a poco meno di un mese dalla fine dell'anno scolastico, già immagina una pagella non certo degna delle sue reali capacità. Per realizzare il suo sogno però, questo e altro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    200euro per l'acquisto della divisa, ma del lavoro promesso nemmeno l'ombra: un arrestato

  • Cronaca

    Lingotto-Bengasi, incrociano le braccia gli operai del cantiere della linea 1 della metro

  • Cronaca

    "Sì, ci allacciamo abusivamente": l'ammissione shock all'inviato di "Striscia la Notizia"

  • Video

    Piazza Baldissera, mobilitazione per il sottopasso e timori per la chiusura di via Cecchi

I più letti della settimana

  • Follia in centro città: ferito un uomo con tre colpi d'accetta, aggressore in fuga

  • Spari in piazza: rapinato un furgone portavalori, ferita una guardia giurata

  • Nuvole su Torino, è attesa la neve

  • Doppio incidente nella notte: auto impazzita travolge tre persone, ferito gravemente il conducente

  • "Costretta ad assistere ai rapporti sessuali della mamma": donna e suo amante a processo

  • Colta da un malore in casa, mamma muore tre ore dopo: indagati sanitari dell'ambulanza e medico del pronto soccorso

Torna su
TorinoToday è in caricamento