Novità al grattacielo Sanpaolo: arriva l'ascensore diretto per il ristorante

Accesso dedicato da corso Inghilterra

Novità al Grattacielo Sanpaolo Intesa. Da ieri è attivo infatti un ascensore un ascensore che porta direttamente da corso Inghilterra, su cui ha accesso diretto, al ristorante Piano 35 e al lounge bar. In pochi secondi dal pianeta terra a un tavolo tra le stelle.

150 metri in mezzo minuto

Una porta scorrevole in cristallo, che si apre attraverso un touch panel, accoglierà i clienti che, varcata la soglia incontreranno il desk di accoglienza.

“Semplificare l’ingresso a Piano35 era una delle nostre priorità – spiega lo chef Marco Sacco – Da oggi grazie all’ascensore dedicato, chi ci verrà a trovare potrà percorrere in mezzo minuto i 150 metri che li separano dai tavoli del ristorante e del lounge bar. Siamo davvero grati ad Intesa Sanpaolo per averci supportato in questa necessità e crediamo che si tratterà di un plus che i clienti, vecchi e nuovi, apprezzeranno.”

I menù stellati

L’offerta del ristorante propone, per la cena, la possibilità di scegliere fra tre differenti menù ognuno di quattro o di sette portate a seconda che si scelga la versione light (90 euro, bere a parte) o quella completa (120 euro, bere a parte).

Si va dal menù In Piemonte, un omaggio dello chef alla grande tradizione culinaria sabauda, al menù Giro d’Italia, in cui a farla da padrona sarà la materia prima del Belpaese, fino ad arrivare al menù Piccolo Lago a Torino con i classici stellati del ristorante di Verbania, dal Lingotto del Mergozzo al Flan di Bettelmatt alla Carbonara au Koque.

Il lunch e l'aperitivo

L’offerta bistrot per il pranzo si basa invece su cinque box, di cui quattro salati e uno dolce. L’obiettivo è quello di rendere l’esperienza della pausa pranzo qualcosa di unico: la bontà e la ricercatezza dei piatti assieme alla semplicità, alla flessibilità e alla competitività dell'offerta.

Analoga idea di ricercatezza e flessibilità presiede lo spirito del Lounge bar che, per chi lo desidera, può trasformarsi in uno spazio di degustazione vera e propria  - che Marco Sacco ha ribattezzato Street Food sopra Torino - in cui l’art mixology della bartender Cinzia Ferro dialogherà con la cucina dello chef. Il ristorante e il lounge bar sono aperti tutti i giorni con l’esclusione di domenica.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento