Castello di Moncalieri, in vista la riapertura totale nel 2020

Da giugno a oggi 50mila visitatori

Il Castello di Moncalieri potrebbe riaprire totalmente al pubblico già nel 2020. Il Comune mette a disposizione 25mila euro per la sistemazione delle foresteria e delle cucine mentre il prossimo autunno, dopo la riapertura parziale lo scorso giugno che da allora ha portato all'attivo al maniero 50mila visitatori, toccherà agli appartamenti reali, chiusi da quasi un anno.

Il progetto, approvato dal consorzio delle Residenze Reali, attende il via libera dall'arma dei carabinieri, dopodiché si potrà procedere a stilare un percorso, utile a visitatori e turisti per esplorare le stanze dei Savoia. Il road map comprenderà la visita agli appartamenti delle principesse Maria Letizia e Maria Clotilde, di Re Vittorio Emanuele II e alla Cappella Reale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli obiettivi prossimi anche quello di destinare il castello all'accoglienza di eventi, in modo tale da raccogliere fondi utili alla riqualificazione generale. Intanto da settembre ripartiranno le visite per le scuole e nel mese di ottobre, oltre al Festival del teatro e della danza, verrà allestito anche il Villaggio della Coldiretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento