Saldi, partenza positiva in centro e negli outlet

L'abbigliamento si conferma il settore che va per la maggiore

Sono partiti bene a Torino i saldi invernali cominciati ufficialmente sabato 5 gennaio. Secondo le prime stime le vendite si aggirano sul +5% nel capoluogo e in provincia e questo nonostante, durante il week-end, molti torinesi si trovassero fuori città. La speranza è infatti che nel prossimo fine settimana, con il rientro definitivo dei vacanzieri, il trend cresca ulteriormente. 

Code in centro e negli outlet 

A rallentare la corsa agli affari, nelle prime ore del mattino, solo le temperature rigide ma attorno a mezzogiorno davanti a molti negozi del centro di Torino c'erano code di persone in attesa di fare acquisti. Tra questi, come vuole tradizione, lo storico Olympic di piazza San Carlo che chiuderà i battenti la prossima primavera dopo 80 anni di attività. Ma le prime code si sono registrate anche nei centri commerciali e negli outlet, sia in città che fuori Torino, dove è caccia aperta ai marchi più costosi, super scontati per l'occasione. 

L'abbigliamento si conferma ancora una volta il settore in cui le vendite vanno per la maggiore, mentre seguono Hi Tech e articoli per la casa: la spesa prevista per ogni famiglia si aggira in media attorno ai 280 euro. Secondo Confesercenti i nuclei familiari quest'anno, sono disposti a spendere un 15% in più rispetto all'anno scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento