Scuola, il no della preside all'abbigliamento da spiaggia

Vietati shorts, minigonne, canottiere e jeans a vita bassa

Nelle due scuole medie dell'Istituto comprensivo Centro Storico di Moncalieri gli studenti si dovranno rassegnare: la preside Valeria Fantino ha detto no all'abbigliamento audace. Stop quindi a minigonne troppo corte, pantaloni a vita bassa che lascino intravedere le mutande, trucco pesante, shorts e canotte. Insomma, il messaggio è chiaro: la scuola non è la spiaggia, pertanto l'abbigliamento deve essere rispettoso e decoroso.

Un nuovo codice d'abbigliamento che vale per ragazzi e ragazze, che nei prossimi giorni verrà proposto al consiglio d'istituto e che varrà per i 400 studenti delle due scuole medie moncalieresi Nino Costa e Canonica. La preside ha proposto l'idea anche su Facebook con un sondaggio che, a parte rare eccezioni, ha trovato largo appoggio tra le famiglie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento