Torino, emergenza coronavirus: dove trovare un supporto psicologico, come aiutare e farsi aiutare

Attivo un numero verde

Immagine di repertorio

La Protezione civile della Città di Torino ha messo a disposizione il proprio numero verde 800444004 a tutti coloro che hanno necessità di qualsiasi tipo (consegna spesa, portare a spasso il cane, andare in farmacia) e si trovano nell’impossibilità di muoversi da casa e di appoggiarsi ad altre persone. Le chiamate saranno raccolte dai volontari di protezione civile e indirizzate ad associazioni di volontariato disponibili per far fronte alle richieste. Il numero è attivo dalle 10 alle 17 tutti giorni.

Voglio aiutare gli altri. Come posso fare?

Allo stesso numero verde si potranno rivolgere le tante persone che in questi giorni hanno manifestato l’intenzione di dare una mano, non sapendo come fare. Negli stessi orari, i potenziali volontari potranno telefonare e dare la loro disponibilità. Intanto, il primo consiglio rivolto a queste persone volenterose è di iniziare ad attivarsi nel proprio condominio o verso i propri conoscenti per aiutarli a superare le eventuali difficoltà.

Supporto psicologico

Un altro numero di telefono (01101137782) sarà attivo da lunedì 16 marzo per offrire un supporto psicologico a chi si trova da solo in casa e ha bisogno di parlare con qualcuno. Il servizio è gestito dall’associazione “Psicologi per il popolo” ed è attivo dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 tutti giorni della settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decreto anti-coronavirus: cartellonistica nei parchi

È in corso dalla mattina di sabato 14 marzo, a cura dei tecnici del Verde pubblico e della Polizia municipale del Comune, la posa nei parchi e nelle altre aree verdi dei cartelli di divieto “alla fruizione delle attrezzature ludiche e sportive di parchi e giardini”, come indicato dai D.P.C.M. dell’8 marzo 2020 e del 9 marzo 2020. Il testo ricorda che il divieto di assembramento comprende anche le aree verdi pubbliche (parchi, giardini, verde annesso ad edifici pubblici e verde di arredo).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento