Senza stipendio da novembre, tredicesima inclusa: scioperano i lavoratori delle due ditte dell'aerospazio

Braccia incrociate a oltranza

I lavoratori in sciopero a Collegno

Sciopero a oltranza, da questa mattina, mercoledì 19 febbraio 2020, per i lavoratori delle aziende Moreggia e Avionitaly di Collegno, che producono componenti per il settore aeronautico e sono entrambe in procedura di concordato preventivo.

A renderlo noto è la Uilm di Torino. La decisione è stata presa dopo che per il terzo mese di fila non hanno ottenuto lo stipendio. 

Assieme ai 137 lavoratori collegnesi (50 Moreggia, 87 Avionitaly) anche i 30 lavoratori della Moreggia di Napoli. 

La Uilm ha chiesto un incontro urgente all'Unione Industriale e alla Prefettura di Torino per avere chiarimenti sulla situazione aziendale.

I lavoratori, nonostante da gennaio abbiano lavorato per spedire i materiali a Leonardo generando un fatturato di oltre due milioni di euro, non percepiscono lo stipendio da novembre, tredicesima inclusa.

“Il commissario e l'amministratore unico sono latitanti e non danno risposte ai lavoratori. Attendiamo la convocazione in Prefettura per capire le motivazioni di tale atteggiamento e la negligenza nel creare le condizioni di interesse per l'acquisto o l'affitto dei rami d’azienda”, spiega Marco Secci, della segreteria Uilm di Torino.

Lo sciopero proseguirà fino alla convocazione di un incontro con i rappresentanti delle aziende.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collegno sciopero oltranza Moreggia Avionitaly 19 2 20 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Coronavirus Piemonte, Icardi: "Test sierologico per dipendenti e ospiti delle case di riposo"

Torna su
TorinoToday è in caricamento