Politecnico, laurea all'astronauta Cristoforetti per i 200 giorni nello spazio

A margine del Festival della Tecnologia

La comunità dei laureati al Politecnico di Torino si allarga ancora. Dopo il Premio Nobel Joseph Stiglitz,  a ricevere la Laurea ad honorem in Ingegneria Aerospaziale è stata l’astronauta Samantha Cristoforetti che ha anche tenuto una lectio magistralis dal titolo “Esplorazione umana dello spazio: sfide tecnologiche”.

Competenze tecnico-scientifiche di livello 

Samantha Cristoforetti ha ricevuto il riconoscimento per gli alti meriti scientifici e tecnologici che ha raggiunto: prima donna italiana a “volare” nello Spazio, con i suoi 200 giorni trascorsi in orbita attorno alla Terra a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), gli esperimenti da lei condotti durante la missione hanno avuto importanti ricadute scientifiche e tecnologiche, a dimostrazione delle sue competenze tecnico/scientifiche di altissimo profilo.

La cerimonia, che si è svolta due giorni fa al Politecnico, si è aperta con i saluti del rettore Guido Saracco, che ha ricordato le motivazioni per le quali l’Ateneo ha voluto conferire questo titolo a Samantha Cristoforetti:

“Vogliamo raccogliere tutti i talenti femminili nell’ambito dell’ingegneria, perché non avere un numero paritario di studentesse donne è un danno per il nostro Ateneo e non avere più donne laureate in discipline scientifiche è un danno per la società. Dobbiamo abbattere anche all’interno del nostro Ateneo - ha aggiunto - quel soffitto di cristallo che non permette pari opportunità di carriera”.

La laudatio è stata curata dal professor Dario Pastrone, Docente di Propulsione Aerospaziale al Politecnico di Torino. Inoltre, Samantha Cristoforetti è intervenuta anche alla convention alumni del Politecnico “Connecting the dots” tenutasi alle OGR: un’occasione di incontro tra il Politecnico di Torino e i suoi ex-allievi, per dar vita a una community coesa e creativa.  L’astronauta ha affrontato il tema “Esplorazione umana dello spazio: presente e futuro”.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento