Le Gru e dintorni, cambia il volto della città: tutti gli interventi previsti

Un progetto che avrà una ricaduta occupazionale importante sul territorio

In un contesto che da anni vedeva sempre più degradata la situazione della cascina Armano, difficoltà a sviluppare gli interventi previsti dal Piano Regolatore, fragilità di una viabilità a servizio di un flusso di 12 milioni e 700mila clienti annui del centro Commerciale Le Gru e la necessità di rinnovare la stessa Shopville a oltre 25 anni dalla sua realizzazione, nasce un progetto integrato, un mix di servizi, residenze ed attività commerciali ora assenti in città, capace di riqualificare gli spazi e restituire nuova linfa vitale a Borgata Lesna, alle Borgate vicine (Quaglia e Gerbido) e a tutta la città.

Riepilogo progetto (Video)

Il progetto prevede il recupero degli spazi degradati della cascina, un’area food&beverage, un mix di attività di intrattenimento e showroom, il recupero della parte aulica (Villa e Cappella), la realizzazione di 2mila posti auto a servizio del cinema, della nuova fermata e delle Gru e il completamento dell’intervento residenziale previsto dal Piano Regolatore in via Di Vittorio. La stessa Shopville sarà sottoposta a un intervento di rinnovamento degli spazi interni ed esterni. Il progetto porterà oltre 5milioni di euro nelle casse comunali che verranno in parte investiti nel commercio locale e di vicinato.

Riqualificazione dell’area della Cascina Armano e "ritorno del cinema"

Il primo asse del progetto è costituito dalla riqualificazione dell’area della Cascina Armano, a opera di Sogi Srl, e ruoterà intorno al ritorno del cinema a Grugliasco, prevedendo la realizzazione di una multisala cinematografica da 12 schermi e 2.200 posti pensata e immaginata, anche in termini di servizi collaterali, per un pubblico di famiglie. Il progetto complessivo prevede il recupero degli edifici storici: la villa e la cappella che costituiranno il fulcro di una corte a uso pubblico su cui si affacceranno la multisala, attività legate alla ristorazione, ludico-ricreative e showroom.

Palazzi, parcheggi e servizi

Nel contesto del progetto, grazie alla collaborazione dei diversi soggetti proprietari delle aree, è prevista inoltre la redistribuzione degli interventi di edilizia residenziali previsti dal Piano Regolatore nell’adiacente area “Di Vittorio”, e conosciuti come “Torre Lesna”, realizzando tre palazzine più basse, al posto della torre alta prevista, senza alcun incremento delle volumetrie già a disposizione. Questa redistribuzione delle diverse funzioni consegna alla borgata una grande fascia verde pubblica, mille nuovi parcheggi funzionali sia alle attività del nuovo polo di servizi ed al commercio già esistente, sia come interscambi per gli utenti della nuova fermata ferroviaria della Fm5 che verrà realizzata, entro il 2023, all’altezza dell'ambito oggetto di riqualificazione.

Nuova fermata ferroviaria della Fm5 

Rfi sta, infatti, completando il progetto definitivo della nuova fermata di Borgata Quaglia-Le Gru, insieme a quella di Torino San Paolo e S.Luigi di Orbassano, che saranno operative sul collegamento SFM5 Torino Stura – S.Luigi. La nuova fermata (Video) sarà dotata di due marciapiedi da 250 metri attrezzati con percorsi tattili per non vedenti, pensiline, scale e ascensori che garantiranno l’accessibilità di tutte le persone dal livello strada alle banchine ferroviarie. La progettazione definitiva sarà conclusa entro il mese di giugno per poi proseguire con l’iter autorizzativo, mentre per il prossimo anno è previsto l’avvio della procedura di gara per l’affidamento dei lavori.
La fermata, secondo asse del progetto di riqualificazione di un’area complessiva compresa tra strada Antica di Grugliasco, via Tirreno, via di Vittorio e via Crea, sarà destinata a servire oltre 13 milioni di potenziali fruitori all’anno (2.000 studenti delle scuole presenti nelle borgate e nel complesso del Barocchio; 5.381 residenti delle borgate Lesna, Quaglia e Gerbido; oltre 12 milioni e 700mila clienti di Shopville Le Gru e della nuova area in sviluppo) abbreviando enormemente i tempi di spostamento dalla borgata al centro di Torino ed all’Ospedale San Luigi (circa 10 minuti contro gli oltre 50 attuali).

Si rinnova la Shopville Le Gru

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento