Il famoso chef abbandona "La Prova del Cuoco": "Non vogliono la cucina multiculturale"

La Rai replica: "Tutto falso"

Chef Vittorio "Kumalé" Castellani

Il suo sfogo su Facebook, sulla sua pagina ufficiale, ha destato parecchie polemiche, tant'è che questa mattina lo ha poi tolto.

Ma il fatto certo è da oggi, lunedì 29 ottobre 2018, lo chef "Kumalé", il gassinese Vittorio Castellani, ha deciso di interrompere il suo rapporto di collaborazione con la trasmissione Rai "La Prova del Cuoco", condotta da quest'anno da Elisa Isoardi, la compagna del vice premier e Ministro degli Interni, Matteo Salvini. 

“Domani mattina (oggi per chi legge, ndr) sarei dovuto tornare a La Prova del Cuoco su Rai 1, ma l’idea di andare in televisione per raccontare poco più di niente e per fare lo slalom tra termini e definizioni da evitare, ricette fusion e rivisitazioni strampalate, non fa per me - ha scritto sul suo profilo Chef Kumalé - Dopo avermi cercato e voluto, mi hanno detto che la trasmissione preferisce dare spazio al multiregionalismo italiano piuttosto che al multiculturalismo a tavola. Come se i due contenuti non potessero convivere all'interno della stessa trasmissione”, scriveva su Facebook.

Kumalé era tornato nella trasmissione di cucina dopo l'addio del 2014. Ma lo chef, che fa dei sapori particolari e delle scoperte culinarie del mondo una ragione di vita, non è andato a genio il comportamento della Rai, 

"Sono preoccupato piuttosto per l'aria asfittica che si respira in questo Paese, per questa forma di povertà culturale, che in modo silente ma sostanziale sta rinforzando sentimenti e scelte che reputo molto pericolose per la nostra povera Italia. Anche in cucina oramai mi sembra chiaro il concetto di: ”Solo gli Italiani!", che rappresenta un'estensione dello slogan "Prima gli Italiani!”, proseguiva nel suo ragionamento sul noto social. 

Per la Rai, quanto espresso dallo chef non corrisponderebbe al vero: "Dal 10 settembre, data di avvio di questa edizione, sono state presentate molte ricette non tradizionalmente italiane. Proprio quest'oggi, è stata proposta una parmigiana di melanzane con un accostamento alla ricetta giapponese degli uramaki. Non esiste alcuna selezione o indicazione ‘tematica’ sulla cucina presentata".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento