Cinghiali avvistati a Superga: prese di mira le aiuole

Cinghiali a Superga, foto di Francis del Rey

Due cinghiali sono stati avvistati a Superga nella notte tra giovedì 2 e venerdì 3 gennaio. In particolare sono stati fotografati nelle aree antistanti la Basilica. Non è la prima volta che si riscontra la presenza degli ungulati in zona. La penultima in ordine di tempo risale a inizio ottobre 2019. Il Servizio Verde Pubblico della Città di Torino segnalava “da alcune settimane la presenza di cinghiali nelle aree antistanti la Basilica di Superga. Le aiuole e i prati in carico al Servizio presenti in quell'area sono stati totalmente devastati dai cinghiali ed allo stato attuale qualsiasi intervento di ripristino risulterebbe inutile. È stato richiesto un intervento dell'Ente Parco per monitorare la situazione e trovare una soluzione che consenta in tempi brevi di riportare al decoro un'area di alto pregio storico, turistico e naturalistico”.

Altri episodi si sono verificati nel corso del tempo. Uno dei primi registrati si riferisce a settembre 2012 quando, come riportava il quotidiano La Repubblica, “due cinghiali affamati hanno seminato il panico a Superga. A conquistarsi la scena, poco prima di mezzanotte, ci ha pensato una coppia di giovani ungulati prendendo di mira le aiuole davanti alla scalinata della chiesa per cibarsi di radici e bulbi delle piante. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Polizia Municipale di Torino, ma i cinghiali hanno proseguito le loro operazioni incuranti del pubblico crescente”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

cinghiali a superga Foto di Francis Del Rey (2)-2cinghiali a superga Foto di Francis Del Rey (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Annuncia di volersi suicidare: ripescato il suo corpo nel fiume

  • Il Comune lancia i buoni spesa: una piattaforma web e un call-center per l'accesso

Torna su
TorinoToday è in caricamento