Lotta all’abbandono di rifiuti nell'area del ponte sul Po: arrivano le fototrappole

Tra i territori di Carmagnola e Carignano

Immagine di repertorio

Il Comune di Carmagnola ha approvato la bozza della convenzione con l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Po torinese per l’installazione e l’utilizzo di fototrappole per contrastare l’abbandono di rifiuti, piaga particolarmente evidente nell’area del ponte sul Po, nel territorio di Carmagnola. La zona è stata infatti luogo di ripetuti abbandoni di rifiuti di piccole e grandi dimensioni, con conseguenti costi a carico della collettività per la rimozione e lo smaltimento. Il problema principale risiede poi nell’inquinamento del sito e nelle conseguenti problematiche igienico sanitarie. 

La convenzione con l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Po prevede che il Comune di Carmagnola fornisca 2 fototrappole che saranno installate e utilizzate dal servizio di Vigilanza del Parco per il controllo del territorio. Il servizio si avvale già da tempo, in altri luoghi, di attrezzature di videosorveglianza per il contrasto agli abbandoni di rifiuti. I Guardiaparco si occuperanno pertanto della visione dei filmati e della redazione degli atti amministrativi e della procedura sanzionatoria. Il corpo delle GIAV del Comune di Carmagnola darà supporto ai guardiaparco attraverso le segnalazioni di abbandoni e l’installazione delle fototrappole. 

Commenta l’Assessore all’Igiene Urbana, Massimiliano Pampaloni: “L’area del ponte del Po tra Carmagnola e Carignano è stata in questi anni oggetto di svariati interventi di pulizia che hanno comportato costi per tutti i contribuenti carmagnolesi. Attraverso questa convenzione il controllo sulla zona verrà decisamente potenziato, con strumenti che ci permetteranno di individuare e sanzionare gli autori degli abbandoni. Ringrazio l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Po per la disponibilità a collaborare in questo percorso di lotta agli abbandoni. L’impegno della nostra amministrazione riguarda anche, ovviamente, il controllo del territorio urbano che è oggetto di numerosi abbandoni. Stiamo procedendo per questo anche all’acquisto di fototrappole da installare in città”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Massimiliano Pampaloni senta un po': se facesse aprire le discariche comunali senza burocrazia e con orari consoni alla popolazione e ai lavoratori, Lei non pensa che la gente piuttosto di lasciare in mezzo alla strada lo andrebbe a portare in discarica?

  • Trappole per orsi....

Notizie di oggi

  • Salute

    Miracolo in ospedale: arriva con un dardo che gli buca cuore e polmone, viene salvato

  • Cronaca

    Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Cronaca

    Paura in carcere: ergastolano convocato per un provvedimento prende a forbiciate un agente

  • Cronaca

    Aggredisce un poliziotto e con un morso gli strappa un pezzo di dito: arrestato

I più letti della settimana

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento